Lie Detector TV – CBCA per valutare la veridicità dei racconti, Psicopatia e Sociopatia

CBCA – Criteria Based Content Analisys

Ipotesi di Undeutsh.. uno studioso tedesco che ha ipotizzato si potesse valutare la veridicità di una racconto basandosi su 19 criteri. L’ipotesi di fondo di questa analisi è che un racconto di un evento realmente vissuto sia qualitativamente differente da quello di un evento inventato o suggerito da altri.

Il CBCA è utilizzato per l’analisi dei racconti, e trascrizione degli stessi,  di bambini che hanno subito maltrattamenti e/o abusi sessuali.

Vediamo questi criteri insieme!

Partendo da una premessa interessante, ossia: sfatiamo subito alcuni alcuni cliché: se una persona si corregge.. non mente ma potrebbe essere sincera; se una persona salta qua e là in un racconto.. anche! Infine, saltar ‘di palo in frasca’ e anche questo un hotspot ma non di menzogna bensì di sincerità.

La valutazione di tali criteri avviene su una scala a tre punti in cui i giudici assegnano il punteggio:

  • 0 se il criterio è assente;
  • 1 se il criterio è presente;
  • 2 se il criterio è fortemente presente.

CARATTERISTICHE GENERALI della narrazione

  • Crit. 1. Struttura logica (ha senso, è coerente, tutti i pezzi sembrano dare significato e avere un significato nel tutto)
Crit. 2. Produzione non strutturata
Crit. 3. Quantità dei dettagli (luogo, tempo, oggetti, persone, azioni);

CONTENUTO SPECIFICO della narrazione

  • Crit. 4. Inserimento in un contesto (spazio temporale e connesso alla routine quotidiana);
  • Crit. 5. Descrizioni di interazioni (sono riportate azioni o reazioni o conversazioni composte da un minimo di tre elementi che coinvolgono l’accusato e il testimone)
;
  • Crit. 6. Riproduzione di conversazioni
;
  • Crit. 7. Complicazioni inaspettate (racconti di un problema che ha impedito che accadesse una precisa azione o situazione)

PARTICOLARITA’ DI CONTENUTO

  • Crit. 8. Dettagli insoliti (dettagli strani ma realisitici e significativi per la situazione analizzata)
;
  • Crit. 9. Dettagli superflui (sono riportati dettagli periferici relativi alla situazione, ma non all’evento centrale)
;
  • Crit. 10. Dettagli fraintesi ma riportati correttamente (il bambino descrive oggetti o eventi in modo corretto, alternandone il senso in modo coerente con il suo sviluppo cognitivo)
;
  • Crit. 11. Associazioni esterne collegate (È presente il racconto di eventi o conversazioni di natura sessuale, legati all’abuso, ma verificatisi in una circostanza diversa);
  • 
Crit. 12. Descrizione dello stato mentale soggettivo
;
  • Crit. 13. Attribuzione di uno stato mentale all’accusato

CONTENUTO RELATIVO ALLA MOTIVAZIONE AD ACCUSARE

  • Crit. 14. Correzioni spontanee (non in seguito a domande)
;
  • Crit. 15. Ammissione di mancanza di memoria
;
  • Crit. 16. Emergere di dubbi sulla propria testimonianza (Il bambino esprime la preoccupazione che la disposizione possa sembrare incredibile o irreale)
;
  • Crit. 17. Auto-deprecazione (Il bambino descrive qualche aspetto del proprio comportamento durante l’evento come inadeguato o inappropriato);
  • 
Crit. 18. Perdono dell’accusato (Il bambino tende a scusare l’imputato, a spiegarne o giustificarne il comportamento ad esempio minimizzando la gravità delle azioni)

ELEMENTI SPECIFICI DELL’OFFESA

  • Crit. 19. Caratteristiche in dettaglio della molestia (esiste una descrizione specifica dell’atto criminale).

•••

SOCIOPATIA e PSICOPATIA

Preciso che NON SONO UN MEDICO bensì un Coach e Profiler. Invito pertanto i professionisti di settore a dare maggiore credito e profondità alle mie ricerche e affermanzioni riportate di seguito, correggendomi quando ci fossero informazioni scorrette o imprecise. Grazie!

Sociopatico è considerato da molti profani un’evoluzione del termine Psicopatico per cui: si è iniziato a usare il termine ‘sociopatico’ anziché ‘psicopatico’, per rendere meno duro l’impatto che il termine psicopatico aveva.

In ambito clinico invece è sempre stata chiara la differenza: questo significa che psicopatico è sempre stata un cosa e sociopatico un’altra.

La definizione PSICOPATICO deriva dal fatto che il tipo di Disturbo è legato a una o più psicosi di cui una persona soffre.

Il termine SOCIOPATICO individua una persona con particolari problemi di relazione (p. sociali).

Questa distinzione ci aiuta proprio a capire una prima sostanziale differenza.. ma prima capiamo innanzitutto, che cosa sono le psicosi.

Il termine psicosi indica una tipologia di disturbo psichiatrico, espressione di una severa alterazione dell’equilibrio psichico dell’individuo, con compromissione dell’esame di realtà, frequente assenza di insight, e frequente presenza di disturbi del pensiero come deliri ed allucinazioni.

Al contrario, il Sociopatico, non è detto manifesti qualche psicosi, mentre evidenza al contrario una serio disagio nelle relazioni sociali.

Alcuni note che ho trovato individuano l’origine dei due ‘mali’, ecco quello che ho scovato in rete: nel caso dei sociopatici, si parla di un’alterazione del comportamento provocata da una lesione cerebrale o da un trauma infantile; nel caso degli psicopatici, invece, ci riferiamo ad un tipo di personalità prodotto della genetica dell’individuo.

Non ho trovato certezze su queste due teorie, e per questo.. consiglio di leggersi il DSM (giunto alla V edizione/aggiornamento) che è il manuale diagnostico (statico) a cui fanno riferimento tutti gli specialisti di settore e che viene aggiornato costantemente con nuove teorie, assunti, evidenze etc.

Ad oggi queste due tipologie sono state catalogate come DISTURBI DELLA PERSONALITÀ con caratteristiche ben diverse.

Nel caso dello psicopatico si parla di: persone con un certo fascino, capacità relazionale, ben inseriti, spesso di ceto medio-alto, artisti della manipolazione, seduttori.. agiscono per impulso.. con l’obiettivo preciso di procurarsi del guadagno o fare male ad altri.. sono persone sembra con totale assenza di empatia, stile relazionale sadomasochistico fondato sul potere e non sul legame emotivo.

Il sociopatico per contro: ha più una coscienza, agisce disorganizzato, come in preda a un sequestro emotivo, a pulsioni ataviche, quasi preistoriche, i suoi comportamenti spesso degenerano condotte violente ed aggressive, è solito a perdere la pazienza, non ha legami stabili, ne lavori stabili, commette numerosi crimini e i suoi atti sono spesso fine a se stessi, senza premeditazione e calcolo. Per questo potrebbe avere una lunga fila di crimini minori alle spalle; mentre lo psicopatico no, per la sua capacità di calcolare, manipolare, premeditare e il preciso intento di non subire danno ma guadagno.

Il test usato per capire se un soggetto può essere uno psicopatico si chiama PCL-R (psychopathy CheckList-Revised) e trovate qui il manuale.

Il DSM-5 definisce la personalità antisociale come quella persona che ha 3 o più dei seguenti tratti:

  1. Regolarmente viola o ostacola la legge;
  2. Costantemente mente ed inganna gli altri;
  3. È impulsivo e non pianifica in anticipo;
  4. Può essere predisposto alla lotta ed all’aggressività;
  5. Ha poco riguardo per la sicurezza degli altri;
  6. Irresponsabile, non rispetta gli obblighi finanziari;
  7. Non prova rimorso o colpa.

I sintomi cominciano prima dei 15 anni, quindi questi soggetti sono predisposti a diventare uno psicopatico o un sociopatico in età adulta.

Ai fini della valutazione della credibilità ritengo di poter dire, alla luce di questa ricerca, che il filo da torcere potrebbe darcelo uno psicopatico.. per la sua quasi totale assenza di emozioni.. anche se.. la totale assenza di emozioni.. è comunque un segnale che può dirci proprio questo.. che forse se non è botulino o qualche calmante, potremmo proprio trovarci davanti una persona con questa patologia.

Stefano Ferruggiara | Coach, Profiler e Imprenditore Digitale

Seguimi anche tu su Facebook cliccando qui.

Se ti è piaciuto il contenuto di questo articolo, puoi condividerlo!
Trovi il tuo social preferito facendo scroll in basso.

VAI AI TEST

Vuoi sapere quanto sei bravo/a a riconoscere le Emozioni o le Menzogne?

Sfidati > Scopri > Apprendi

Tutti i Test che trovi qui sono gratuiti!
Clicca ora sul bottone, scegli ed effettua il Test che preferisci.

VAI AI TEST
Inserisci nome ed email per ricevere aggiornamenti gratuiti

Seguo un programma rigidissimo per la tutela della privacy – NON FACCIO SPAM!!

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

About the Author:

Leave A Comment

quattordici + 16 =